> Principale
> Citta' territorio
> La Val Vibrata

via Metella Nuova - Sant'Omero

venerdì - domenica

ore 9.30 - 17.30




Centro Socio-Educativo Diurno per Disabili Gravi "Val Vibrata" (L.I.V.E.A.S.)


Centro Socio-Educativo Diurno per Disabili Gravi "Val Vibrata" (L.I.V.E.A.S.)

Destinatari del servizio:
n. 22 portatori di handicap psico - fisico o sensoriale di età compresa tra i 15 e i 40 anni residenti nei comuni di Ambito n. 2 "Vibrata".

Ubicazione del servizio:
La Cooperativa Sociale "La Formica" gestisce per conto dell'Unione di Comuni il suddetto Centro Socio - Educativo e la sede temporanea è in via Fermi 6/A a Controguerra.

Orari:
Il Centro è aperto dal Lunedì al Venerdì dalle ore 09.00 alle ore 19.00.

Risorse:
  • PERSONALE:
    • n. 1 psicologo consulente (8° livello)
    • n. 1 assistente sociale o educatore professionale (5 ° livello);
    • n. 1 musicoterapeuta (6° livello);
    • n. 1 maestro d'arte (5° livello);
    • n. 4 educatori non professionali in possesso del diploma di maturità (5° livello);
    • n. 1 ausiliario (4° livello);
    • n. 1 autista (4° livello).
  • STRUTTURE: Presso immobile rientrante nel patrimonio immobiliare di ambito;
Tempi di attesa:
circa 30 giorni dalla data di scadenza della presentazione della domanda al 30.09 ogni due anni.

Attività:
  • Predisposizione di piani integrati di intervento/trattamento dei casi;
  • Assistenza socio - educativa di tipo semiresidenziale (compreso il vitto). Il servizio prevede:
    • Attività espressive grafico - pittoriche;
    • Attività linguistiche e logico - matematiche;
    • Attività corporee attraverso il teatro;
    • Attività psico - motorie;
    • Attività di socializzazione;
    • Attività vivaistiche;
    • Esperienze lavorative.
  • Accompagno / trasporto utenti
Funzioni del servizio:
  • Presa in carico socio - educativa e semiresidenziale di persone disabili in condizioni di gravità (art. 3, comma 3, L. 104/92);
  • Recupero delle abilità sociali delle persone disabili;
  • Integrazione interistituzionale con altri Enti e/o Istituzioni deputati alla cura dei disabili;
  • Mantenimento e/o sviluppo dell'autonomia personale e della vita di relazione;
  • Socializzazione ed integrazione delle persone disabili;
  • Individuazione ed attivazione delle risorse di rete.
Obiettivi del servizio: miglioramento della qualità della vita, acquisizione di competenze manuale
  • Integrazione sociale dei disabili;
  • Potenziamento e sviluppo dell'autonomia personale, relativamente alla capacità di conoscenza e gestione del proprio corpo e cura del sé, di uso di spazi esterni ed interni al centro;
  • Potenziamento abilità manuali, relazionali e sociali dei disabili;
  • Potenziamento della socializzazione;
  • Creazione percorsi formativi che avvicinino il disabile alla piena espressività lavorativa;
  • Incremento della qualità della vita della popolazione disabile, incremento del livello di socializzazione e contrasto all'isolamento socio - ambientale mediante la partecipazione ad attività culturali e ricreative.
Modalità gestionale:
L'Ambito Vibrata ha affidato la gestione del servizio, mediante gara di evidenza pubblica, a favore di società cooperativa di tipo plurima "A" e "B" (Cooperativa Sociale "La Formica" via E. Fermi 6/A Controguerra, telefono0861/817137).

Le domande di accesso al servizio vanno inviate all'Unione di Comuni con scadenza al 30.09.2010 e questo avviene ogni due anni. Le domando sono esaminate dal Servizio Sociale Professionale che provvede a fprmare una graduatoria di accesso al servizio operativo dal 01 gennaio del 2011,

Punti di forza sono il numero degli utenti frequentanti il servizio (22), regolamentazione accesso e introduzione strumento ISEE (deliberazione di Giunta n.16 del 18.09.2003); punti di debolezza: aumento dell'età media degli utenti frequentanti.

Parametri:
Il Servizio è rivolto agli utenti muniti di certificazione di gravità dell'handicap ai sensi della L. 104/92, art. 3 comma 3.
Il Servizio è inteso come prestazione a domanda individuale per il quale si prevede la concorrenza dell'utente al pagamento della prestazione, così come definito nel regolamento di accesso E.A.S.
Il parametro I.S.E.E. per l'accesso gratuito è Euro 5.000,00.




« Torna a servizi sociali