> Principale
> Citta' territorio
> La Val Vibrata

via Metella Nuova - Sant'Omero

venerdì - domenica

ore 9.30 - 17.30




NEWS


PROGETTO “CARE FAMILY FIRST”

Abruzzo CareFamily costituisce l'intervento n. 23 del P.O. 2017-2019, che la Regione Abruzzo mette in atto al fine di promuovere l'innovazione sociale e, attraverso essa, l'inclusione attiva dei soggetti ad elevato rischio sociale.

L'Unione di Comuni “Città Territorio Val Vibrata” – ECAD n. 21 “Vibrata”, in qualità di Soggetto Capofila di Associazione Temporanea di Scopo, ha presentato, unitamente ai Partner, la propria proposta progettuale, “Care Family First”, per sostenere nelle azioni di caregiving, le famiglie svantaggiate, residenti nel territorio di riferimento, e per avviare un percorso formativo rivolto a soggetti svantaggiati. I destinatari degli interventi verranno selezionati con apposito Avviso.

Il progetto inviato venerdì 8 giugno 2018 sotto la guida del Presidente Rando Angelini e del delegato al sociale, il Sindaco Umberto D'Annuntiis, che ha seguito l'iter progettuale, è risultato il miglior progetto della Regione Abruzzo, classificandosi al primo posto con un punteggio di 83.5 /100.

Il progetto è stato interamente finanziato per un importo di  € 318.546,67.

La proposta progettuale presentata si articola su due Linee di Azione:

-          La Linea 1 è rivolta alla presa in carico di nuclei familiari multiproblematici ed all'erogazione di Voucher per servizi a sostegno dei Caregiver familiari.

-          La Linea 2 prevede la realizzazione di percorsi formativi in favore dei Caregiver familiari.

Un altro importante traguardo per il nostro Ambito Distrettuale,  che comprende  i 12 comuni della Val Vibrata.

“Quando un familiare volontariamente assume l'impegno di fornire aiuto e supporto al malato nel suo percorso di recupero fisico, mentale ed affettivo nell'ambiente domestico - dichiara il Presidente Pietrangelo Panichi -  si fa carico di un compito difficile e gravoso. Il ruolo del caregiver famigliare deve essere riconosciuto e valorizzato come risorsa che garantisce anche il sistema di continuità assistenziale. Ringrazio il collega Sindaco Umberto D'Annuntiis per aver coordinato l'iter progettuale insieme al Sindaco Rando Angelini, all'epoca Presidente dell'Unione. Un risultato importante, utile a tutti i colleghi Sindaci”.

Pubblicato in data: 12 Settembre 2018


« Torna all'archivio news